Come orientarti nella scelta del corso sub

Orientarsi nell'immenso mercato della subacquea per chi si avvicina a questa disciplina sportiva è veramente un'impresa difficile.

Ogni istruttore e ogni agenzia didattica dichiara di essere quanto di meglio ci sia sul mercato. Ma questo è veramente così?

Ecco alcune cose che potete chiedere al vostro istruttore:
 
- Qual'è il curriculum subacqueo del vostro istruttore: molti istruttori insegnano attività per le quali non hanno esperienza. Altri dichiarano centinaia di immersioni. Molte di queste però sono immersioni di corsi. Assicuratevi che il vostro istruttore faccia il tipo di immersioni che insegna e soprattutto che lo faccia nel suo tempo libero.

- Quanto spesso il vostro istruttore insegna e/o si immerge: qui da noi di OnlySubEst tutti gli istruttori insegnano nel loro tempo libero e sono in acqua a fare immersioni di piacere tutto l'anno. E questo può essere un bene, avendo già un altro lavoro forse non è preso dalla legge dei grandi numeri, anche se ahimè, ho visto il contrario, molti istruttori anche se si dedicano alla attività nel loro tempo libero, sono comunque presi dalla legge dei grandi numeri, faccio tanti corsi ..., sono tanto bravo..., ho rilasciato tanti brevetti..... . Ma come sono stati fatti questi corsi? Ecco quindi che, magari, chi fa meno corsi, ma fatti meglio, magari più lunghi per preparare i propri allievi al meglio, possono essere la soluzione ottimale........

- Prende sul serio il proprio ruolo: chi non si mantiene aggiornato con le nuove tecniche di immersione, o non mantiene alto il proprio livello di addestramento o la sua preparazione fisica, difficilmente sarà un buon educatore....SEI Diving

- Informatevi su cosa è stabilito dallo standard del corso, quante lezioni e quali esercizi, e quante immersioni, assicuratevi che esse vengano fatte.....

- Non lasciatevi ingannare dai prezzi: purtroppo "non tutto è oro quel che luccica" e non sempre un prezzo basso è conveniente, spesso pagare poco vuol dire avere poco. E purtroppo è così prezzi stracciati sono sinonimi di poche lezioni, fatte male e in fretta..... E quindi scarso risultato, per imparare ci vuole tempo e bisogna addestrarsi, sono necessarie più lezioni soprattutto in acqua, ecco la ragione di costi più alti. Un consiglio spassionato: diffidate da prezzi bassi, c'è sempre un motivo........ Lo stesso vale a volte anche per prezzi alti, un prezzo elevato non è sempre sinonimo di professionalità. A volte si tratta solo di bravi venditori ... Fate sempre in modo che l'istruttore sia ben chiaro circa le lezioni teoriche e, soprattutto, nella pratica in acqua riguardo i costi effettivi per una formazione completa che vi possa rendere veramente subacquei autonomi....

- Orientatevi al risultato, cercate qualcuno che effattivamente vi metta in grado di effettuare il tipo di immersioni per la tipologia di corso fatto in piena autonomia e tranquillità. Se alla fine del vostro corso avete ancora bisogno dell'istruttore per andare in acqua o non vi sentite a vostro agio o sicuri, vuol dire che c'è qualcosa che non va e che il vostro corso non è ancora finito........

Spero che che queste osservazioni frutto di oltre una decina anni di esperienza nell'ambiente subacqueo possano esservi di aiuto nelle vostre scelte.

Buoni corsi, immersioni e buone bolle a tutti,
Massimiliano Fiorese